Cervello e Comportamento Criminale

Prezzo: € 17,90
Descrizione

Autore: Monica Capizzano

Genere: Saggistica - Scientifica

Form. (mm.) 202 x 130

Pag. 190

ISBN – 978-88-6354-836-5

 

L’essere umano è il suo cervello. È interessante notare la linea di confine che si crea tra deficienza o inabilità mentale e l’essere vittima ma anche tra deficienza o l’inabilità mentale ed il profilo del reo. Esistono alcuni genotipi che sono stati associati ad un comportamento sociopatico, più genericamente criminale, o ad un comportamento aggressivo che può sfociare in un comportamento violento nei confronti del prossimo. È necessario che la genetica interagisca con l’ambiente affinché si determinino delle condizioni particolari e, non meno importante, è necessario che vi sia una vittima. L’elemento più interessante è la non indispensabilità di una patologia mentale o di una disabilità mentale manifesta, per riscontrare alterazioni genetiche che in un caso remoto possono portare ad un comportamento antisociale. Se si effettuasse un’analisi di risonanza magnetica funzionale a largo spettro su un numeroso campione, esponendo i soggetti a stimoli critici con valenza emozionale, si riscontrerebbe che un ristretto gruppo dei soggetti presenta una soglia di attivazione anormale di quelle aree che vengono definite critiche per il comportamento aggressivo o per il rischio di comportamento sociopatico. Quindi, se uno di questi soggetti fosse un giorno sospettato di omicidio, saremmo autorizzati ad avvalerci di questi risultati in sede processuale o investigativa, anche se un’indagine individuale su più fronti (psicologico, neurologico ed investigativo) potrebbe fornire un miglior quadro del soggetto, permettendo un miglior utilizzo in campo processuale.

Informazioni base
Prodotto nr.: AD129

Contatti

Arduino Sacco Editore Luigi Barzini, 24
00157 Roma

Telefono: 064510237

La risposta alla vostra email è prevista entro tre giorni. Per comunicazioni urgenti contattare il numero 3703351881

Se non ricevi risposta inviaci uno screenshot al numero indicato su whatsapp per permettere ai nostri operatori di rintracciare la posta smarrita.

Alcuni manoscritti non arrivano nella nostra posta pertanto chiamaci telefonicamente e non trascurare o pensare che lo abbiamo scartato. Chiamaci telefonicamente e insisti!

Grazie La redazione
redazionesacco@outlook.it Blog: iniziativearduinosaccoeditore.blogspot.it